Battipaglia. Sede ex Inam, la Cisl protesta: utenti del Distretto in fila sul marciapiedi, una vergogna

Gli utenti che afferiscono al Distretto di Battipaglia fanno la fila sul marciapiede, all’addiaccio e all’intemperie senza che nessuno se ne freghi – esordiscono Pietro Antonacchio Reggente della CISL FP di Salerno e Pepe Gaspare Segretario Aziendale CISL FP del Presidio Ospedaliero e del Distretto di Battipaglia – nonostante la Sindaca abbia autorizzato l’installazione di una pensilina riparatrice davanti all’ASL Salerno – Piazza S. Francesco”. Dal 15 febbraio 2021 la CISL FP aveva sollecitato le direzioni del Distretto e la sindaca ad attivare ogni utile azione per evitare il perpetrarsi di tale grave disattenzione. “Bisogna prendere atto che nulla si è mosso, se non la corrispondenza. Ieri come oggi non si può fare altro che prendere atto che dei bisogni concreti delle comunità nessuno è disponibile a trovare soluzioni – concludono Pietro Antonacchio e Pepe Gaspare della CISL FP – e se queste sono le modalità dell’agire quotidiano della pubblica amministrazione, verosimilmente non è peregrino ipotizzare che a Battipaglia siamo alla frutta. Ci auguriamo un autorevole intervento da parte della direzione strategica dell’ASL ma soprattutto da parte del manager Iervolino“.    

Read Previous

Battipaglia. 8 nuovi vigili urbani: c’è la graduatoria

Read Next

Covid-19, il bollettino in Campania: 965 nuovi contagi e 5 decessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: