Pizza con pesto di ortiche e petali di mandorle

La pizza realizzata da Marianna Iaquinto del ristorante pizzeria ‘Lady Anna’ di Ceppaloni, in provincia di Benevento selezionata tra le pizze presentate per la candidatura a Patrimonio Unesco

Ingredienti

  • pesto di ortiche
  • pomodori secchi
  • petali di mandorla
  • fior di latte ciaramella
  • olio d’oliva

Preparazione

  1. Per l’impasto si parte da un’idratazione del 78 per cento e una lievitazione a temperatura ambiente per 8 ore e una maturazione a quattro gradi per 48/60 ore.
  2. Per la farcitura preparare prima il pesto di ortiche (nel quale ci sono anche pinoli, parmigiano e aglio) da usare come base per poi aggiungere il fior di latte e successivamente portare a cottura.
  3. All’uscita aggiungere pomodori secchi, petali di mandorle e olio d’oliva

Read Previous

Truffe ai danni di tre anziani salernitani: finisce in manette una 28enne

Read Next

Battipaglia. L’invito di Fratres a donare sangue: domani al Centro trasfusionale dell’ospedale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: