Eboli, scacco allo spaccio di droga: 4 arresti all’alba operazione “Biscotto”

Un altro colpo allo spaccio di droga nella provincia salernitana. All’alba di questa mattina sono state arrestate 4 persone, due in carcere e due ai domiciliari, accusati di concorso in acquisto, detenzione, messa in vendita, distribuzione e commercializzazione di rilevanti quantità di sostanze stupefacenti. Un indagato è ancora ricercato.

Sarebbe stata ricostruita da parte dei militari, le cui indagini risalirebbero all’ottobre del 2019, una presunta organizzazione criminale, con ruoli e competenze ben definite e con un fatturato di circa  30mila euro. Il sodalizio sarebbe stato dedito alla spaccio di grosse quantità di hashish e marijuana, promosso e diretto da un cittadino marocchino, conosciuto nell’ambiente come “Biscotto”, residente da anni sul territorio italiano.  L’uomo si sarebbe rifornito più volte dall’hinterland napoletano, grazie alla collaborazione di un amico e connazionale, che riceveva gli ordini e curava le consegne. Sarebbe stati coinvolti anche due uomini residenti a Gragnano, di cui uno molto vicino agli ambienti criminali dei Monti Lattari. Nel corso delle indagini sarebbero stati segnalati anche numerosi assuntori di stupefacenti.

L’operazione è avvenuta nelle province di Salerno e Napoli. In azione i carabinieri di Salerno, supportati da quelli dei reparti territorialmente competenti e dal Nucleo Cinofili di Sarno.

Read Previous

Battipaglia. Lavori in città, da stamani chiuse alcune strade

Read Next

Reddito di Cittadinanza: da gennaio presentate nel salernitano 53mila domande

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: