Battipaglia: sei cuccioli, salvati dal canile, in cerca di casa

Nell’ambito di una collaborazione tra il Comune e l’associazione, chi adotterà i cagnolini non pagherà la tassa sui rifiuti

La scorsa notte l’Asl di Battipaglia ha recuperato sette cuccioli, di cui uno prontamente adottato. Ognuno di loro purtroppo destinato al canile. I cagnolini però, nati da circa un mese, sarebbero troppo piccoli per finire in una tale struttura, dove sarebbero andati incontro a morte certa.

Il Comune di Battipaglia, in virtù di un protocollo di collaborazione con l’associazione Dpa Onlus (Difesa Protezione Animali), ha contattato i volontari, a cui sono stati affidati i cuccioli, che adesso si occuperanno dei cagnolini, cinque femmine e un maschio, insieme a veterinari privati e cliniche con le quali Dpa Onlus è convenzionata.

Alfredo Riccio, membro del Direttivo nazionale di Dpa Onlus, fa sapere: «I cuccioli sono intestati al Comune di Battipaglia, e nell’ambito di questa collaborazione, chi adotterà questi cuccioli non pagherà la tassa sui rifiuti». L’obiettivo prefissato dal Comune, con questa collaborazione che coinvolge anche la Polizia Municipale, è quello di non far entrare più animali in canile.

Read Previous

Battipaglia. Scuola, FdI protocolla richiesta di Consiglio monotematico

Read Next

Coltivano marijuana: denunciati 2 gemelli e la madre 82enne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: