Mascherine e visiere contraffatte: altro maxi sequestro

Vallo della Lucania: 9 le persone denunciate, sigilli a 18mila prodotti con marchi fasulli

Nuovo sequestro di dispotivi di protezione individuali contraffatti da parte della guardia di finanza del comando provinciale di Salerno. Le fiamme gialle di Vallo della Lucania, durante una serie di controlli presso alcuni esercizi commerciali, hanno notato mascherine e visiere in plastica con il marchio “CE” illegale. Secondo le fiamme gialle, i prodotti in vendita non avevano le caratteristiche tecniche necessarie per garantire la sicurezza, anche perché le attestazioni dei prodotti erano del tutto false. Attraverso la documentazione contabile, i finanzieri sono riusciti a risalire ai fornitori: si tratta di due società dell’hinterland napoletano, presso le quali – sotto il coordinamento della procura di Vallo della Lucania – sono state eseguite una serie di perquisizioni. Complessivamente, le fiamme gialle hanno sequestrato 18mila tra mascherine e visiere protettive non a norma. Nove le persone denunciate, che dovranno rispondere di frode in commercio.

Read Previous

Battipaglia, arrestato pregiudicato per furto con destrezza

Read Next

Riparte la movida a Salerno: anche il sindaco tra i locali

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: