L’addio a Francesca:palloncini bianchi e lacrime per la 27enne

l comune cilentano di Celle di Bulgheria ha salutato Francesca Maione, la 27enne di Poderia trovata morta, venerdì sera, nel bagno della sua casa.

Palloncini bianchi e applausi hanno salutato il feretro. Conoscenti, amici e concittadini hanno voluto stringersi al dolore della famiglia. Per le restrizioni imposte dal Covid 19 il parroco ha solo potuto benedire la salma e ha ricordato la giovane. “Amava la vita ed era schietta con tutti. E’ questo che ho apprezzato sempre di lei quando ci confrontavamo in chiesa.

E anche il Signore avrà la possibilità di apprezzarlo ora che Francesca gli siederà a fianco”. Intanto sulla drammatica morte della ragazza, folgorata mentre si faceva la doccia, proseguono le indagini. Effettuato l’esame esterno sul corpo della 27enne che sarebbe deceduta per un arresto cardiocircolatorio. Tutto potrebbe essere nato da un malfunzionamento dell’impianto elettrico dell’abitazione che non sarebbe a norma. Per questo motivo il padre della giovane è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Lagonegro, l’ipotesi di reato è di omicidio colposo.

Read Previous

Regione Campania, i punti salienti della nuova ordinanza

Read Next

Battipaglia crisi economica. Longo: “Task Force per soluzioni concrete e rapide” Maggio 18, 2020

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: