Rientri dal Nord, arrivati i primi passeggeri: test rapidi anche su autostrada

Si tratta un primo bilancio sul via alla fase 2 dal punto di vista dei rientri in Campania dal Nord Italia. Alle 13:12 è giunto alla stazione di Napoli Centrale un Frecciarossa proveniente da Milano: tutti i passeggeri sono stati sottoposti a controlli per verificare le condizioni di salute.

Ai microfoni di ANSA è intervenuto Olimpia Abbate della Polfer di Napoli per un primo bilancio: “Tutti sono scesi o saliti sui treni rispettando la distanza sicurezza, seguendo un ordine che diventerà un’abitudine”. Per i passeggeri rientrati dal Nord c’è stata la misurazione della temperatura corporea e nessuno è andato oltre il 37.5, pertanto non è stato necessario effettuare test sierologici.

Oltre al primo treno da Milano aspettiamo anche quello partito da Torino e un altro verso mezzanotte sempre da Milano. Ci aspettiamo altri 350 passeggeri. Sapevamo che ci sarebbe stata un piccola invasione”, ha continuato Abbate.

Controlli anche ai caselli autostradali con i test rapidi

Situazione diversa invece per quanto riguarda chi si è messo in macchina ed è rientrato dal Nord Italia. Come informa La7, sono stati effettuati i test rapidi a tutte le persone che sono state fermate per controlli.

Dagli accertamenti, è emerso che 15 persone su 60 sono risultate positive al test rapido e pertanto sono state segnalate all’Asl per ulteriori accertamenti. Situazione comunque sotto controllo e continuano i test da parte delle Autorità presenti su strade e autostrade.

Read Previous

Battipaglia, i bar provano a ripartire. Primo giorno per l’asporto -VIDEO-

Read Next

Rinviati 67mila matrimoni: c’è un settore in ginocchio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: