Covid: erano bloccati nelle Antille, tornano a casa i due giovani salernitani

Sono rientrati finalmente in Italia e stano per rincasare a Pellezzano ed Angri i due giovani salernitani rimasti bloccati nell’isola di Saint Barth nelle piccole Antille francesi dove si trovavano per lavoro quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus.

Gaetano D’Andria e Walter Annarumma fanno parte di un gruppo di 35 italiani che si erano auto isolati per evitare di essere contagiati dai tre positivi al Covid 19 riscontrati sul posto e trasportati in un ospedale che si trova su di un’isola vicina.

Avevano chiesto aiuto perché si sentivano abbandonati a loro stessi dopo essersi trovati senza lavoro e bloccati sull’isola perché l’aeroporto era chiuso e non erano previsti voli oltreoceano per il rimpatrio degli stranieri in Europa. Il Sindaco di Pellezzano, Francesco Morra si era subito attivato sollecitato dai genitori di D’Andria.

Contattato immediatamente a mezzo PEC Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e l’Unità di Crisi della Farnesina. La macchina operativa si è subito messa in moto ed un primo gruppo di 21 italiani tra cui i due salernitani sono finalmente rimpatriati. Gli altri connazionali partiranno a giorni dall’isola francese per raggiungere le rispettive famiglie e destinazioni.

Read Previous

De Luca, Lettera al Governo: “Sud ad un passo dalla tragedia, si agisca subito”

Read Next

BCC Battipaglia Donazione consegnati 5 ventilatori per la terapia intensiva

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: