Salernitana sospiri e cerotti: Simy parte, Jaro “si ferma”

L’attaccante nigeriano potrebbe essere ceduto a titolo definitivo all’estero. Problemi muscolari per Jaroszynski: risentimento all’adduttore

La Salernitana lavora senza sosta al trasferimento di Nwankwo Simy all’estero. Il giocatore ha un’offerta dagli Emirati Arabi, che sta valutando. Il club granata vuole cederlo a titolo definitivo e ne consegue che pure Kouyatè, giocatore extracomunitario, potrebbe essere tesserato a titolo definitivo. Se invece Simy sarà ceduto in Italia (ma ha già rifiutato Bari e Ascoli) farà fede il trasferimento in prestito di Mikael all’International di Porto Alegre e quindi l’ingaggio di un extracomunitario (solo uno) potrà avvenire solo in prestito.

Infermeria

Non solo cessioni ma anche cerotti. Domani è atteso il responso della risonanza magnetica di controllo, che farà luce sulle condizioni fisiche di Radovanovic. Nel frattempo, però, si è fermato Jaroszynski in allenamento. Ha accusato un risentimento muscolare all’adduttore. Jaroszynski era finito nella lista dei partenti ma il contemporaneo infortunio di Bradaric e la necessità di avere comunque una turnazione sulle fasce (Mazzocchi e Kechrida in questi giorni si sono alternati a destra ed a sinistra), ha frenato la cessione del polacco. Il suo ingaggio è alto, in Serie B non può essere facilmente sostenuto.

Read Previous

A Centola la sagra della salsiccia e delle frittelle ai fiori di zucca

Read Next

Centrodestra: “Italia domani”, ecco il programma in 15 punti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: