Basket. L’O.ME.P.S. BricUp Battipaglia espugna il PalaVigarano

Al PalaVigarano, nell’incontro valevole per la 20ª giornata del campionato di Serie A1 Femminile “Techfind”, una solida e determinata O.ME.P.S. BricUp Battipaglia non fallisce l’appuntamento con la vittoria nel primo dei due confronti-chiave ravvicinati con Vigarano e, sebbene con qualche brivido di troppo nel finale, ottiene un successo meritato e preziosissimo che le consente di abbandonare l’ultimo posto in classifica. Risultato finale: 82-90. La cronaca. La prima metà del primo quarto è caratterizzata da ritmi blandi e scarsa precisione al tiro: la posta in palio è alta e la tensione si fa sentire. Il primo allungo è di Battipaglia (2-7, 5 punti di Hersler), ma Vigarano reagisce prontamente e, a metà frazione, grazie all’ottimo impatto sul match di Rosset e Laterza, mette la testa avanti (13-9). Immediata, però, è anche la controreazione delle ospiti che, ancora grazie ad Hersler ed anche a McCray, ricuciono subito lo strappo. Al 10′, Vigarano è avanti di 1 (21-20).

Ad inizio secondo quarto, la O.ME.P.S. BricUp piazza uno 0-8 di parziale che spezza l’equilibrio del match. Hersler dà spettacolo e, trascinata da lei, le ospiti, al 13′, volano sul +10 (23-33). L’inerzia resta immutata fino al minuto 16. A quel punto, Battipaglia, avanti di 11 (30-41), si distrae permettendo alle padrone di casa di farsi minacciose (36-41 al 18′). Le ospiti, però, non perdono né la testa né la bussola ritrovandosi e ritrovando il bandolo della matassa. All’intervallo lungo, la O.ME.P.S. BricUp, capace di segnare ben 29 punti nella frazione, è avanti di 8 (41-49).

Il terzo quarto è quello che, a conti fatti, decide il match in favore di Battipaglia. Le ospiti, infatti, nella frazione, difendono con attenzione e attaccano con intelligenza e qualità. Sono le straniere, in particolare, a fare fuochi d’artificio: Hersler, McCray e Melgoza mettono a soqquadro la difesa di una Vigarano anche stasera assai generosa. Al 30′, le ospiti (dopo aver toccato il massimo vantaggio sul 50-69) sono sul +16 (53-69).

L’ultimo quarto è un continuo botta e risposta di parziali e controparziali. Ad inizio frazione, Vigarano va all’assalto delle ospiti riportansosi, al minuto 32, sul -9 (62-71). Il match, per Battipaglia, rischia di complicarsi, ma a diradare la nebbia ci pensano McCray e Melgoza che segnano, prendono botte e rimbalzi e tirano fuori dal pantano una O.ME.P.S. BricUp che, a 3 minuti dal termine, ha, di fatto, la vittoria in tasca (+14, 73-87). Nel finale, però, ecco arrivare qualche brivido di troppo con Battipaglia che ha il braccino e Vigarano che mette in campo cuore e orgoglio e con Sorrentino, Laterza, Rosset e Yurkevichus si riporta fino al -7 (80-87). Ma la O.ME.P.S. BricUp non trema, non perde la calma, gestisce con lucidità gli ultimi possessi e porta a casa un successo meritato e vitale in chiave-salvezza superando la Dondi Multistore Vigarano con il punteggio di 82-90. E mercoledì, allo Zauli, a partire dalle 18:30, le due compagini si sfideranno nuovamente.

RISULTATO FINALE 82-90 (21-20; 41-49; 53-69; 82-90).

TABELLINO DEL MATCH
Dondi Multistore Vigarano
Bestagno 12, Albano 8, Rosset 22, Laterza 11, Yurkevichus 9, Sorrentino 13, Valensin 3, Colantoni N.E., Migani N.E., Farina N.E., Castelli N.E., Guilavogui 4. Coach: Castelli.
O.ME.P.S. BricUp Battipaglia
Melgoza 19, Moroni 11, McCray 23, Hersler 26, Bocchetti 2, Mazza 5, Potolicchio 4, Opacic, Dione N.E., Mattera. Coach: Scotto Di Luzio.

Read Previous

Ferita in un incidente stradale muore in ospedale la 64enne Enza Sica

Read Next

Aumentano i contagi, scuole chiuse in due comuni salernitani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: