Muore dopo aver contratto il Covid in corsia, c’è l’inchiesta

E’ spirato nel reparto di terapia intensiva del Loreto Mare di Napoli, dov’era stato trasferito dopo l’iniziale ricovero presso il nosocomio di Roccadaspide lo scorso 18 dicembre. E proprio nella corsia dell’ospedale salernitano aveva contratto il Covid, fino al tragico epilogo di queste ore.

I familiari di un uomo di 81 anni sono pronti a denunciare l’Asl di Salerno e la direzione ospedaliera per quanto accaduto al loro congiunto. Nella ricostruzione pronta per essere vagliata dalla magistratura, i parenti ricordano come l’anziano fosse stato ricoverato con tampone negativo. Poi, l’infezione contratta in ospedale nell’ambito di un cluster acceso all’interno del presidio di Roccadaspide. 

L’infezione ha ritardato le dimissioni e il ritorno a casa, previsto per la fine dell’anno scorso. Poi, il trasferimento al Loreto Mare dove purtroppo l’81enne è deceduto. Ora i familiari vogliono vederci chiaro e preannunciano iniziative legali.

Read Previous

Processo Crescent, doccia fredda per le parti civili: bocciata perizia sul Fusandola

Read Next

Il Cdm passa nella notte il Recovery Plan, ma rischia di cadere il governo Conte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: