Battipaglia. 108 assunzioni al Comune, Ministero “boccia” delibera

Il vice prefetto Raffaele Bonanno, capo ufficio di staff della direzione centrale per gli uffici territoriali del Governo e per le Autonomie locali del Ministero del’Interno, boccia la delibera del piano triennale per le 108 assunzioni approvato ad aprile 2020 dall’esecutivo presieduto dalla sindaca Cecilia Francese. Il funzionario ministeriale scrive al Comune, al Prefetto di Salerno e alla direzione centrale della finanza locale ufficio trasferimenti ordinari e risanamento enti locali. “in attuazione all’art. 33 del D.L. n. 34/2020 è stato pubblicato (G.U. n. 108 del 27.4.2020) il DPCM 17.3.2020 che prevede le nuove misure per la definizione delle capacità assunzionali di personale a tempo indeterminato dei Comuni. Pertanto occorre che codesta Amministrazione – scrive Bonanno al Comune di Battipaglia – rinnovi la deliberazione relativa piano triennale del fabbisogno di personale. La dimostrazione della capacità assunzionale dovrà essere chiara e completa in tutti i suoi elementi, riportando i riferimenti normativi. Per le assunzioni a tempo determinato, qualora non fosse stato approvato il bilancio di previsione 2020-2022, l’ente dovrà attestare che la relativa spesa sia prevista nell’ultimo bilancio approvato 2019-2021, annualità 2020, e che sia contenuta nel limite del dodicesimo degli stanziamenti previsto dall’art. 163 c. 5 del dlgs. 267/2000”. Piano assunzioni previsto ed approvato con la delibera n. 56 il 7/4/2020, un piano che in base alla dotazione organica prevede la messa a concorso ben 108 posti.

Read Previous

Covid-19, tre nuovi contagi in Campania: i dati del bollettino 26 giugno 2020

Read Next

De Luca: trovati i bulgari fuggiti nella Piana del Sele

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: