Il mercato di Battipaglia primo a riaprire in Provincia: “Bravi e coraggiosi”

Una ripresa che ha un sapore dolce, come quello della frutta che – finalmente – sui banchi del mercato rionale di Battipaglia viene di nuovo comperata dagli abituali e fedeli clienti. La Redazione ha intervistato Nico Rio, dell’associazione Mercà, che rappresenta gli operatori del commercio su strada della città della Piana del Sele.

Dati positivi e… i clienti fedeli

Saremmo dovuti essere all’incirca 35 ambulanti questa mattina, ma effettivamente eravamo in 25. Alcuni di loro saranno presenti dai prossimi giorni, già da mercoledì, quando avranno completato l’opportuna documentazione. Diciamo che abbiamo avuto i tempo piuttosto stretti per produrla. – Così esordisce Rio che commenta positivamente i primi dati di giornata: Del 60% dei venditori che dovevano essere presenti, tutti hanno quasi terminato la merce in vendita. Abbiamo deciso di mantenere i prezzi piuttosto bassi in questi primi giorni, in modo da poter ripartire positivamente – anche da un punto di vista psicologico – e anche per favori numerosi anziani, clienti abituali del nostro mercato, e che hanno vissuto e vivono un momento difficile. Era molto importante iniziare di nuovo anche per loro, per i quali portavamo – e continuiamo a farlo – anche la spesa sino al portone di casa, quando le buste sono troppo pesanti.”

Le difficoltà superate con la cooperazione

Nico Rio parla con orgoglio del supporto reciproco tra commercianti: “Le difficoltà sono state riscontrate nel reperire i DPI (Dispositivi di Protezione Individuale n.d.r.). Questa mattina il mercato si è potuto svolgere regolarmente perché ogni ambulante ha aiutato chi non aveva qualcosa: per chi non aveva i guanti, è venuto in soccorso chi ci ha donato pacchi interi di guanti, il negozio di detersivi ci ha donato gli igienizzanti. Inoltre, abbiamo consegnato quasi 100 mascherine, donate da Gianluca Falcone, che gli ambulanti hanno dato ai clienti che ne erano sprovvisti.”

Presente, in via Volturno questa mattina, anche il consigliere regionale Francesco Picarone,  giunto insieme all’ingegnere Pietro Vece del Settore Tecnico e Urbanistica, responsabile dell’Ufficio Viabilità, per vedere il primo mercato della Provincia: su 350 mercati e 180 comuni, quello di Battipaglia è stato l’unico a riaprire quest’oggi. “Siete stati bravi e coraggiosi“, ha affermato Picarone.

Read Previous

Coronavirus, Situazione nelle Provincie 11 maggio 2020

Read Next

Quinta vittima del contagio Covid all’ospedale di Nocera: 60enne muore a Eboli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: