Giallo tamponi al Ruggi, il sindaco di Auletta accusa: “Risultati tarantella”

Si registrano ancora problematiche sull’analisi del tamponi nel laboratorio del Ruggi di Salerno. La denuncia – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – arriva dal sindaco di Auletta, Pietro Pessolano. Sabato scorso, infatti, a una contagiata sua concittadina è stato comunicato che il primo tampone era risultato negativo, salvo nel giro di poche ore ribaltare il risultato in positivo. «Siamo di fronte a una gestione approssimativa che incide sulla salute delle persone e anche sulla psiche umana – ha accusato il sindaco di Auletta – Non è la prima volta che succede, anche con il mio vice Antonio Addesso hanno fatto la stessa “tarantella”, non si può lavorare così».

Read Previous

Regione Campania, i dati su Coronavirus e rientri del 10 Maggio

Read Next

Montecorvino Pugliano, violenza e strangolamento sulla moglie: arrestato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: