Vendevano mascherine senza requisiti: nei guai due farmacisti

Prezzo maggiorato e spacciate per FFP2 ma erano chirurgiche. Sul caso indagano i carabinieri

Vendevano mascherine ad un prezzo maggiorato e spacciandole per la tipologia FFP2. Nei guai due farmacisti di Nocera Inferiore, denunciati in stato di libertà per i reati di frode in commercio.

La denuncia è scattata a seguito di una attenta attività di vigilanza condotta dai carabinieri di Nocera. L’attività è riuscita a far emergere l’illecita condotta dei gestori della farmacia che vendeva, a prezzo maggiorato, una partita di mascherine di tipo chirurgico recanti sulla confezione la dicitura “FFP2”, ma in realtà prive dei corrispondenti requisiti.

Tutte le mascherine presenti all’interno dell’esercizio commerciale sono state sottoposte a sequestro. Sul caso continuano le indagini dei carabinieri per capire se ci sia il coinvolgimento di altri soggetti.

Read Previous

COVID-19, AGGIORNAMENTO DEL 01-05-2020

Read Next

1 maggio “affollato” a Salerno: Sindaco Napoli in prima linea nei controlli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: