Salerno Pulita, fumata bianca: trovata l’intesa col Comune

Importanti novità dall’incontro convocato dal sindaco di Salerno, Enzo Napoli, con i rappresentanti delle sigle sindacali che avevano chiesto un faccia a faccia sul futuro della società in house, in particolare relativamente ai posti a rischio. Insieme al primo cittadino, hanno partecipato al confronto gli assessori Savastano e Della Greca e l’amministratore unico della società, Nicola Sardone. Grande enfasi è stata posta sugli operatori del settore delle pulizie negli uffici giudiziari, la cui commessa non sarà rinnovata, ma anche sul full time per gli ex lavoratori interinali e delle società cooperative e il rinnovo della convenzione tra Comune e Salerno Pulita. Soddisfatte le sigle sindacali, che hanno accolto con favore l’impegno della parte politica a fare in modo che nessun lavoratore perdere il posto. Bisognerà però trovare una formula che possa superare l’ostacolo dettato dal bando affidato non più al comune ma al ministero della Giustizia per quanto riguarda il tribunale. Altro fronte, non meno importante, quello dell’orario. Anche in questo caso, hanno sottolineato i sindacati, sono state accolte le istanze dei lavoratori con la garanzia del passaggio al full time.

Read Previous

De Luca su Salvini: “Manda 200 tweet al giorno, quando lavora?”

Read Next

Real Palomonte: arriva Farano. Due cessioni e 12 svincoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: