Con la scusa del figlio in carcere rubano 5mila euro a 80enne

Truffata un’anziana a Felitto, è caccia ai malfattori

Ancora una truffa ai danni di una donna anziana che questa volta è caduta nella rete dei malfattori. 5mila euro è il bottino che hanno incassato i truffatori. E’ successo a Felitto, una signora di 80 anni ha ricevuto una telefonata a casa da parte del presunto avvocato del figlio il quale si era reso protagonista di un incidente stradale mortale. Un modus operandi già usato altre volte, il finto legale ha chiesto i soldi all’anziana che sarebbero serviti per poter scarcerare il figlio arrestato. La donna ha acconsentito a quella richiesta e ha atteso l’arrivo di un altro uomo, un collaboratore dell’avvocato, che è andato direttamente a casa a ritirare i soldi in contanti. La signora si è resa conto di essere stata truffata solo nel momento in cui il finto collaboratore non le ha rilasciato la fattura per l’avvenuto pagamento. Purtroppo, però, i truffatori avevano fatto perdere ogni traccia, scappando nel nulla. Un episodio analogo al caso di qualche giorno fa di una tentata truffa ai danni di una donna anziana a Salerno.  Segnalazioni come queste si stanno diffondendo nella zona di Felitto, sulla questione si è mobilitato anche il sindaco, Carmine Casella che raccomanda maggiore attenzione da parte dei cittadini, soprattutto per gli anziani. Intanto sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Fabiola Garello, per risalire all’identità dei truffatori.

Read Previous

Violento temporale su Salerno: allagamenti e sottopassi chiusi

Read Next

Battipaglia: Caldoro alla presentazione del libro “La guerra per il mezzogiorno”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: