Natale ad Agropoli nel segno di San Francesco d’Assisi

Realizzata una sfera luminosa alta tre metri che si richiama all’evento di Greccio del 1223

Una sfera luminosa gigante, alta tre metri, al cui interno è rappresentata una scena che vuole rinnovare il ricordo di un evento singolare avvenuto a Greccio nel Natale del 1223. Agropoli sceglie di omaggiare San Francesco d’Assisi nelle celebrazioni di quest’anno. Questo viene raccontato nella “Vita del Beato Francesco” scritta da Frate Tommaso da Celano, tra il 1228 e il 1229: “il Santo di Assisi, quella notte, celebrò il Natale in modo nuovo. Preparò una recita singolare per rappresentare la nascita del Re povero, contemplare le modalità scelte dal figlio di Dio per il suo ingresso nella storia degli uomini e ricreare le condizioni per un incontro reale con il mistero dell’incarnazione del Signore”. Il “Comitato delle Celebrazioni dagli 800 anni dalla presenza di Frate Francesco ad Agropoli e dall’incontro con San Daniele Fasanella”, ha così realizzato la maxi sfera chiamata “La Luce di Francesco”, posizionata sul promontorio che domina lo “Scoglio con la Croce” di San Francesco, che vuole rinnovare l’evento di Greccio e illuminerà le notti del Natale agropolese, dal luogo simbolo della presenza del Santo di Assisi in città.  La cerimonia sarà preceduta, alle ore 15:30, da un “Concerto per Francesco” con i maestri Roberto Guariglia (chitarra), Raffaele Fuccio (flauto traverso), Anna Rita Spina (pianoforte), Vincenzo Bilo (violino), a cura di Officina 72.

Read Previous

Crollo delle temperature e prima neve in Provincia di Salerno

Read Next

Eboli: Il prefetto Francesco Russo su invito del sindaco Cariello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: