Baronissi: la droga arriva consegnata dal corriere.

La droga trasportata attraverso un corriere privato e contenuta all’interno di un pacco. E’ accaduto a Baronissi nei giorni scorsi come scrive il sito Zerottonove.it.  Il caso potrebbe iscriversi all’interno di un filone d’indagine della Guardia di Finanza. Lo scorso 21 Novembre, le Fiamme Gialle hanno scoperto un traffico di droga sull’Asse Napoli-Palermo che viaggiava proprio tramite Poste Italiane con pacchi spediti dal comune di Nocera Inferiore. Ecco che il narcotraffico raggiunge i corrieri privati e arriva direttamente a destinazione. Questa volta giunge a Baronissi e viene recapitato ad un commerciante. Solito ricevere buste postali o pacchi, il negoziante questa volta ha fatto un’amara scoperta. Una volta presa la busta, in maniera del tutto naturale, l’ha aperta, trovando al suo interno la droga. Di corsa si è diretto presso il comando dei Carabinieri di Mercato San Severino, consegnando il plico ai militari. I Carabinieri hanno immediatamente sottoposto a sequestro le dosi di droga e hanno accolto la deposizione dell’esercente di Baronissi. Spiegato l’accaduto, attualmente si indaga sul reale destinatario del pacco e sopratutto si cercherà di risalire al mittente.

Read Previous

Morto il bimbo nato prematuro di appena 26 settimane nel salernitano

Read Next

Battipaglia: il Tusciano si tinge di nero e scoppiano le polemiche

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: